Tag: bicicletta elettrica

Perché il 2020 Dovrebbe Considerarsi l’Anno dell’E-bike

La pandemia ha cambiato il nostro modo di viaggiare. Con l’allentarsi del lockdown, le aziende produttrici di biciclette hanno riportato un aumento alle stelle della domanda di biciclette elettriche, in concomitanza delle alternative e modi migliori per gli spostamenti pendolari prese in considerazione dalla popolazione.

Mentre il governo incoraggia le persone a tornare al lavoro, i sondaggi mostrano che la maggior parte dei dipendenti non si sente a proprio agio a tornare sui mezzi pubblici per i loro spostamenti quotidiani a causa del coronavirus.

Il trasporto pubblico è considerato troppo rischioso, così come i servizi di mobilità condivisa. E’ qui che entrano in gioco le biciclette elettriche, utili per evitare l’uso dell’auto e il contatto ravvicinato sui treni della metropolitana affollati.
Passiamo ora in rassegna i diversi motivi per cui le biciclette elettriche sono una buona idea.

 

Le E-bike rendono il ciclismo facile e accessibile

Con un limite di velocità a 25 km/h, la bicicletta a pedalata assistita non necessita di patente di guida, non deve essere registrata, tassata o assicurata. Può essere utilizzata su strade, piste ciclabili e altri luoghi in cui le biciclette sono consentite dalla legge del Regno Unito.

Le biciclette elettriche sono più facili da guidare rispetto alle normali biciclette, ma richiedono comunque la pedalata. Permetteranno andare scorrevoli in salita, accelerare senza problemi e coprire chilometri di distanza con poco sforzo! La spinta del motore sui tratti collinari permette di indossare abiti da lavoro senza doversi presentare al lavoro sudati ed esausti! Possono essere pensate come un sostituto dell’auto per intraprendere brevi tragitti e ridurre la dipendenza dalle auto. Inoltre facilitano il passaggio alla guida, aiutando le persone a passare dalle quattro ruote a due.

 

Buying an electric bike

 

Migliorano la Forma Fisica Generale

E’ un ottimo modo per far sì che le persone abbiano un attività ad intensità moderata regolare, aiutandole a raggiungere la forma fisica e dando loro la fiducia per andare oltre. Andare in bicicletta con la bicicletta elettrica è comunque un esercizio fisico e quindi fa bene alla salute. Il vantaggio principale è che si può scegliere il livello di sforzo che si mette, per esempio, la nostra Furo X ha 5 livelli di assistenza, che consentono di applicare uno sforzo fino alle corse più impegnative.
Le e-bike si rivolgono a una gamma potenzialmente ampia di utenti, dagli atleti ciclisti alle persone anziane, compresi coloro che soffrono di disabilità, invalidità o che tornano a fare esercizio fisico dopo un infortunio o dopo una lunga interruzione.

 

 

Comprare una bicicletta elettrica

 

 

Fanno Risparmiare sui Costi dei Trasporti

La riduzione dei costi di trasporto, la riduzione del traffico e il miglioramento dello stato di salute generale sono le ragioni principali per cui le biciclette elettriche sono una scelta apprezzata. Sono un modo perfetto per combinare un esercizio fisico moderato con il pendolarismo e magari risparmiare sulle iscrizioni in palestra per chi va in bicicletta regolarmente!
Rispetto al trasporto pubblico e alla guida di un’auto, le e-bike faranno risparmiare a lungo termine. L’unica spesa è l’investimento iniziale e la manutenzione, quest’ultima è minima. Anche il costo dell’elettricità per caricare la batteria è minimo (circa 20p per 150 km nel Regno Unito). Inoltre, diverse aziende partecipano al programma Cycle to Work che permette di ottenere biciclette e accessori esenti da tasse.
Molti brevi viaggi in auto possono essere facilmente sostituiti e, per chi è pendolare, andare in bicicletta può invece far risparmiare tantissimo in benzina e spese di parcheggio, che a loro volta possono far risparmiare da centinaia a migliaia di euro all’anno.

 

 

Assicurazione Ebike

 

 

Contribuiscono a Ridurre l’Inquinamento Atmosferico

L’inquinamento dell’aria non è solo fastidioso, ma anche pericoloso. È dichiarato come un’emergenza sanitaria pubblica nazionale del Regno Unito dal 2016. Le emissioni dei trasporti sono una delle principali fonti di inquinamento atmosferico e contribuiscono alla scarsa qualità dell’aria nelle città. Tuttavia, abbiamo assistito a notevoli miglioramenti della qualità dell’aria in tutta Londra a seguito della significativa diminuzione del traffico durante il lockdown.
Diventando sempre più popolare, la bicicletta può portare grandi miglioramenti nella qualità dell’aria e le biciclette elettriche offrono un’opportunità entusiasmante per ridurre le emissioni di anidride carbonica dei trasporti, ridurre la congestione e migliorare la mobilità. Il Dipartimento dei Trasporti si è attivato per promuovere la mobilità urbana sostenibile e ha dichiarato che sono in corso cambiamenti per implementare le politiche di trasporto atte a rimuovere i veicoli inquinanti dalle strade e aumentare l’uso degli spostamenti attivi entro il 2025.
Questo è il momento perfetto per scegliere una e-bike e giocare un ruolo chiave nella riduzione dell’inquinamento atmosferico! I benefici a lungo termine sono la riduzione dell’inquinamento atmosferico e delle emissioni.

 

 

qualità dell'aria nelle città principali

 

 

Il Governo vuole creare una nuova era per il Ciclismo

Alla disperata ricerca di soluzioni ecologiche che consentano alle persone di recarsi al lavoro senza rischiare la salute sui trasporti pubblici, il governo ha finanziato un lavoro con le autorità locali in tutto il Paese per aiutare a rendere più facile spostarsi con l’uso della bicicletta

 

https://twitter.com/SadiqKhan/status/1286388970289537025?s=20
 

Il governo britannico offre ora per la prima volta incentivi finanziari di questo tipo per l’uso delle biciclette elettriche rispetto alle auto, emettendo buoni per le riparazioni delle biciclette e introducendo il Cycle to Work scheme, un’opzione che offre uno sconto sul costo di una nuova bicicletta per incoraggiare i dipendenti a iniziare a pedalare nella loro routine quotidiana.

Il segretario dei trasporti britannica Grant Shapps ha annunciato un piano da 2 miliardi di sterline che definisce “una volta per generazione” per incentivare l’uso della bicicletta e gli spostamenti a piedi sia durante che dopo il lockdown.

 

Nel giro di poche settimane in Inghilterra verranno create piste ciclabili pop-up con spazi protetti per la bicicletta, marciapiedi più ampi, incroci più sicuri e corridoi per le biciclette e i soli autobus, nell’ambito di un fondo di emergenza attivo per i viaggi di 250 milioni di sterline – la prima fase dell’investimento di 2 miliardi di sterline.

Il Segretario ai Trasporti Grant Shapps ha detto: “Durante questa crisi, milioni di persone hanno scoperto la bicicletta – sia per fare esercizio fisico che come mezzo di trasporto sicuro e socialmente distante. Sappiamo che l’automobile continuerà a rimanere vitale per molti, ma guardando al futuro dobbiamo costruire un paese migliore con abitudini di viaggio più verdi, aria più pulita e comunità più sane.”

 

Quindi, l’e-bike potrebbe essere la risposta al tuo pendolarismo post-lockdown? Se hai pensato di acquistare una bicicletta elettrica ma hai esitato a cliccare sul pulsante, perché non prenotare un giro di prova e vedere di persona!

Scroll to top